Genius Loci  - Explora - Il museo dei bambini di Roma
Skip to content

Genius Loci

un progetto per rafforzare l’offerta culturale e digitale

Informazioni

Durata: ottobre 2023 – marzo 2025

Contributo: 75.000 euro – cofinanziamento Museo dei Bambini 25.000

Descrizione

Genius Loci, un progetto realizzato grazie all’incentivo “Transizione digitale organismi culturali e creativi (TOCC)” del Ministero della Cultura e finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU, nasce per rafforzare l’offerta culturale e digitale del museo rendendo Explora più competitiva a livello internazionale sul piano innovativo.   

Obiettivi 

Il progetto Genius Loci si configura quindi come una serie di azioni complementari in grado di rafforzare il posizionamento del Museo dal punto di vista dell’innovazione digitale e dell’educazione alla sostenibilità.

Il progetto ha tre macro obiettivi: 

  • contribuire e rafforzare i processi di digitalizzazione del museo creando e sperimentando nuovi prodotti culturali in grado di integrare diverse tecnologie con le esigenze educative ed esperienziali del museo;
  • diversificare le strategie di audience development ed engagement attraverso l’attivazione di nuove esperienze e canali di comunicazione tra il Museo ed i suoi pubblici attuali e potenziali;
  • diffondere gratuitamente il patrimonio immateriale del museo creando nuove forme di scambio di buone pratiche e di networking.

Le attività di Explora

Gli obiettivi di questo progetto verranno raggiunti attraverso l’implementazione di tre interventi che si inseriscono all’interno dei processi di transizione gemellare per il rafforzamento ed il posizionamento del Museo sul piano dell’innovazione digitale e dell’educazione alla sostenibilità.

Gli interventi previsti sono:

  • un’esposizione permanente e interattiva all’interno del Museo: uno spazio di 80 mq rinnovato in cui è realizzato un percorso ludico-educativo sulla natura con videomapping e tavoli interattivi con un focus sulla biodiversità e sulla sostenibilità.
    Dedicato a bambine e bambini tra 3 e 11 anni, lo spazio, progettato all’insegna del metodo learning through play, permette a bambine e bambini di sviluppare l’immaginazione e la creatività, potenziando le competenze trasversali legate a Educazione agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Unesco, Green Comp e Life Comp dell’Unione Europea. Queste competenza influiscono positivamente sulla collaborazione, la comunicazione, il pensiero sistemico e la promozione della natura. Lo spazio è realizzato con l’ausilio di un consulente botanico e con il patrocinio dell’Orto Botanico di Roma;
  • un gioco in Realtà Aumentata nell’area verde del Museo ad accesso gratuito e disponibile senza l’uso di ulteriori applicazioni. Attraverso una sfida virtuale, i giocatori possono trovare alcuni animali in 3D nascosti negli spazi verdi del museo. Il gioco nasce con l’obiettivo di utilizzare il digitale per incentivare l’offerta culturale del museo e, di conseguenza, attuare strategie di audience engagement e development sensibilizzando i pubblici alla tutela della fauna e della natura;
  • una piattaforma digitale open source per la diffusione del proprio patrimonio digitale: 5 software disponibili e pubblicati in open source con contenuti destinati a web developer, programmatori, istituzioni del settore culturale educativo, promuovendo il digital reuse.

Biglietti